top of page

Andare in Bicicletta

Aggiornamento: 31 lug 2023



Dai 24 mesi se in poi il bambino e la bambina hanno il desiderio di muoversi in libertà e amano la “velocità”.



La bicicletta è lo strumento adatto per venire incontro alle esigenze di movimento dei più piccoli, garantendo i loro bisogni e la sicurezza.


Essenziale per andare in bici è il raggiungimento dell’equilibrio posturale. Per raggiungere questa competenza è importante proporre alcune tappe di sviluppo motorio.


Quali?

Salire e scendere le scale in autonomia è un buon allenamento. Lo spostare il peso su una gamba e subito dopo sull’altra, alternando il carico posturale sulle due gambe facilita la presa di coscienza e il bambino si avvicinarsi all’equilibrio posturale.

Camminare in terreni sconnessi e non essere sempre portati in passeggino, favorisce il continuo adattamento corporeo e cognitivo del bambino, favorendo l’equilibrio.


Saltare su due piedi, superare un ostacolo saltando a piedi pari è un’altra competenza che promuove l’equilibrio posturale.


Infine, per la gioia dei più piccoli la bicicletta senza pedali, che si muove attraverso la spinta delle gambe è la grande alleata dell’andare in bicicletta.

Molti bambini e bambine spesso imparano ad andare nelle biciclette normali senza mettere le rotelle, ma passano dalla bici senza pedali a quella normale, solo con qualche spinta da parte dei genitori.




23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page